Test delle Intolleranze

L’EAV TEST è un metodo diagnostico moderno che serve per valutare il livello energetico degli organi e la risposta dell’organismo a varie sostanze, soprattutto alimenti, tossine, o farmaci. È una tecnica non invasiva, in quanto non prevede prelievi, sonde o radiazioni.

Uno dei campi di applicazione più validi di quest’esame, poi, è quello delle allergie, delle intolleranze alimentari, e delle alterazioni della flora intestinale. Il test può individuare la compatibilità con il proprio organismo di alimenti e altre sostanze. Si può cosi verificare se una cura o dieta sono veramente adatte a quella determinata persona. Se la cura è individualizzata e applicata scrupolosamente gli organi funzionano al meglio e il corpo ritrova vitalità ed equilibrio.

Prudenzialmente non si effettuano i test su donne in gravidanza o portatori di pace-maker.

Metodo

Il principio in base al quale funziona il test è pressappoco lo stesso dell’elettrocardiogramma. Il paziente tiene in mano un elettrodo che è collegato a uno strumento di rilevazione dell’energia (ohmetro); il circuito è chiuso da un puntale che il medico appoggia a un punto di agopuntura, di solito su un dito della mano. Nel software dell’apparecchiatura sono memorizzate le caratteristiche delle sostanze da testare (che possono essere alimenti, farmaci, estratti di organi oppure di virus, batteri o funghi) e si legge sul quadrante la risposta dell’organismo. Se c’è una caduta di energia in corrispondenza di una determinata fiala significa che il corpo viene indebolito e deve evitare la sostanza corrispondente, oppure che l’organo in questione funziona male. È importante che il medico che esegue il test sia al corrente dello stato di salute della persona da esaminare, delle sue abitudini di vita e della sua alimentazione. Il medico potrà cosi decidere quale dei farmaci classici o non convenzionali (omeopatici, fitoterapici, ayurvedici, etc.) sono più indicati.

Indicazioni

Essendo un esame che non comporta alcun fastidio né dolore, e che invece può fornire dati molto precisi e importanti, il può essere eseguito da chiunque e in qualunque situazione.

Ecco in ogni modo le indicazioni principali:

  • Disturbi cronici di qualunque tipo e di origine non identificata
  • Allergie e intolleranze alimentari di cui non si è riconosciuta la causa
  • Verifica della compatibilità delle terapie, convenzionali o non
  • Tossicosi ai metalli pesanti come il mercurio, e intolleranze
  • Infezioni virali, batteriche o micotiche croniche e recidivanti
  • Fenomeni reumatologici non definiti
  • Disturbi della pelle: dermatiti, acne, eczema
  • Focolai irritativi dentali, test delle correnti orali, fenomeni di bimetallismo, gengiviti.
  • Disturbi dell’ apparato respiratorio: catarro, sinusiti, asma, bronchiti croniche.
  • Disturbi digestivi con o senza meteorismo.
  • Cefalea.
  • Tossicosi da metalli pesanti, come mercurio e piombo,ecc.
  • Fenomeni reumatici

 

Prenota ora il tuo test delle intolleranze!